fbpx

4 top ingredienti skincare che hanno migliorato la mia pelle

In questi ultimi mesi non ho apportato molte modifiche alla mia skincare routine. Mi sono resa conto che ci sono 4 top ingredienti skincare che hanno migliorato tanto la mia pelle, e non ho intenzione almeno per il momento di cambiarli.

Grazie a loro ho trovato un equilibrio, la mia acne attorno alle labbra e sul mento si è ridotta di tanto, fin quasi a scomparire, la grana della pelle è omogenea e le macchie post acne sono quasi scomparse. Ho riporto infondo al cassetto i fondotinta ad alta pigmentazione e sto utilizzando solo BB Cream o CC Cream e correttore.

Acido glicolico

Non ho mai abbandonato l’acido glicolico, nemmeno in estate. Ho continuato ad applicarlo la sera, almeno 3 giorni a settimana, inserendo sempre una protezione solare 50+ nella skincare del mattino. Ho utilizzato in particolare il Pixi Glow Tonic e il Blemish and Age Toner di Skincauticals. Ma desidero provare anche altri brand, come ad esempio REN, Murad o Paula’s Choice.
Adoro talmente tanto questo ingrediente che gli ho dedicato un intero post dove trovate info e prodotti che preferisco.

Acido Ascorbico

Ho introdotto questo ingrediente questa primavera, grazie al siero di The Ordinary Ascorbic Acid 8% + Alpha Arbutin 2%. Volevo qualcosa di più specifico per eliminare le macchie da iperpigmentazione e migliorare l’aspetto della pelle, e così è stato.

Le macchie non sono scomparse ma sono molto attenuate, tanto da poterle coprire solo con una BB Cream. La pelle ora è più elastica ed ha un colorito omogeneo.

Mi piacerebbe provare qualche siero più complesso e high cost per valutarne la reale efficacia con una formulazione più ricca, ma per ora posso dire di trovarmi benissimo anche con The Ordinary, spesso una garanzia a mio parere.

Acido salicilico

Mi sono avvicinata all’acido salicilico grazie alla Luce liquida dell’Estetista Cinica, in un momento in cui avevo bisogno di un trattamento più specifico per eliminare le imperfezioni. Eh si, ne ho consumati diversi flaconi, aiuta tantissimo a purificare la pelle, levigare la grana, ridurre i pori e illuminare l’incarnato.

Poi ho deciso di provare anche altri prodotti della stessa tipologia, e mi sono affidata al Perfezionatore Cutaneo di Skinfirst,e lo trovo ancora più efficace, almeno sulla mia pelle. Il cambiamento è stato da subito evidente: pelle purificata, irritazioni attutite e aspetto complessivo migliorato.

Lo sto centellinando perchè ora non ne ho più molto bisogno, per fortuna, ma sicuramente lo ricomprerò appena finito. Non prima però di aver provato un prodotto che ho in wishlist da molto: Skin Perfecting Esfoliante Viso Liquido 2% BHA di Paula’s Choice. Contiene lo stesso ingrediente più tè verde per una azione calmante. Sono curiosa di sapere se è adatto alla mia pelle, e confrontarlo con la Luce liquida e il Perfezionatore cutaneo.

Retinolo

Ultimo tra i miei 4 ingredienti top skincare ma per ordine di applicazione, non certo per importanza, è il retinolo (vitamina A). Ho iniziato ad utilizzarlo col siero Luna di Sunday Riley, al quale ho dedicato uno degli articoli più letti del blog, e da allora ho scoperto il potere rigenerativo che ha questo ingrediente.

Principalmente è utilizzato per contrastare l’invecchiamento cutaneo, ma è utilissimo anche ad esempio per stimolare l’elasticità della pelle e per contrastare le macchie. In sostanza è un ingrediente all in one per chi ha bisogno di ritrovare una pelle dall’aspetto sano e luminoso.

Dopo avere utilizzato Luna di Sunday Riley ho provato qualcosa di più low cost, come il Retinol 1% Squalane di The Ordinary, quello a più alta concentrazione della linea del brand (qui trovate tante informazioni utili). Ho iniziato ad utilizzarlo con moderazione per evitare irritazioni, esclusivamente a sere alterne, e devo dire che mi sono trovata bene. Utilizzandolo con costanza, fattore non poco importante, ho visto risultati evidenti soprattutto sulle zone colpite dalle solite macchie da acne.

Volendo provare altro, ho già individuato alcuni brand da testare, come Paula’s Choice, Murad o Medik8. Ma per una lista completa e affidabile vi riporto al blog e ai video di Caroline Hirons.


Spero di esservi stata utile raccontandovi perchè ho scelto questi 4 top ingredienti per la mia skincare. Come sempre fatemi sapere quali sono i vostri ingredienti skincare da provare assolutamente.

Vi aspetto nei commenti o su Instagram… a presto!

About the author
Digital marketer, cantante, makeup addicted e blogger. Vivo a Milano ma ho il mare del Cilento nel DNA.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: