fbpx

Tonici REN e Son & Park: facciamo un confronto.

Sto acquistando molto poco negli ultimi mesi, uno dei motivi per i quali non pubblico e non posto con particolare costanza soprattutto sui social. Ma avevo necessità di nuovi tonici, e così ho scelto di provare REN e Son & Park.

Credo di essere entrata in una specie di #lowbuyyear. Ho voglia di riacquistare i prodotti che porto a termine e acquistare solo il make-up o skincare che realmente mi piace… che negli ultimi tempi è molto poco.

Così, dopo aver terminato fino all’ultima goccia i tonici in uso da diversi mesi, ho deciso di provare qualcosa di nuovo, e che avevo da molto in wishlist. Si tratta dei tonici REN Steady Ready Glow e la Beauty Water di Son & Park. Ma mettiamoli a confronto.

Tonici REN e Son & Park

Beauty Water Son & Park

Ho iniziato con la Beauty Water di Son & Park, dopo averne sentito parlare molto bene da @luciana_elle su Instagram. E’ un’acqua di bellezza multitasking, e io impazzisco quando trovo dei prodotti tuttofare. All’occorrenza può essere detergente, tonico, esfoliante e idratante, e il suo PH5 lo rende un prodotto molto equilibrato.

La profumazione è estremamente delicata, la sensazione sulla pelle è di freschezza e pulizia immediata. Sento da subito la pelle più idratata, luminosa e fresca, pronta per accogliere gli altri step della skincare routine. Per questo rispetto agli altri utilizzi adoro applicarlo al mattino anzichè a sera.

REN Steady Ready Glow

Alla sera invece utilizzo il Ready Steady Glow di REN Skincare, era da tanto nella mia wishlist e appena terminato il Prefezionatore cutaneo di Skinfirst (prodotto che ho amato) la tentazione di acquistare la taglia maxi è stata forte. E’ un esfoliante delicato, adatto anche alle pelli più sensibili; infatti, contrariamente ad altri esfolianti che ho utilizzato in passato, non avverto alcuna sensazione di pizzicore o bruciore sul viso. 

Contiene acido lattico, un esfoliante molto delicato per chi non vuole approcciarsi all’esfoliazione partendo dal glicolico (AHA), ed estratto di corteccia di salice (BHA) che aiuta a liberare i pori e levigare la pelle giorno dopo giorno. Katie Jane Hughes lo utilizza sempre prima di ogni make un, per togliere qualsiasi impurità, preparare il viso ai prodotti per la base e potenziale l’effetto glow (non per niente la parolina è nel nome del prodotto).

Ammetto, lo uso ancora da pochi giorni, ma già riesco a vedere i primi timidi effetti sull’aspetto della mia pelle al mattino: luminosa, levigata e riposata. Non male direi…

I tonici REN Steady Ready Glow e la Beauty Water di Son & Park sono prodotti secondo me validi e interessanti. Voi avete provato questi prodotti? Cosa ne pensate? 

Scambiamoci qualche idea nei commenti, vi aspetto!

Gabriella

About the author
Digital marketer, cantante, makeup addicted e blogger. Vivo a Milano ma ho il mare del Cilento nel DNA.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: