fbpx

Il make up del mio Natale 2018

Lo so, arrivo con un ritardo mostruoso. Ma quest’anno per me le festività natalizie hanno avuto un sapore diverso, e di conseguenza anche il make up Natale 2018. Lo spirito del Natale ha fatto fatica a pervadermi, anche se alla fine bisogna ammettere che è difficile resistergli. Tornata a casa mi sono lasciata andare alle belle sensazioni di calore, di famiglia unita e forte, di bene puro.

E di rinnovamento. Interno ed esterno.
Ho un nuovo taglio di capelli, più corti e più chiari. Ho un nuovo paio di occhiali da vista firmato Tom Ford. E dei nuovi prodotti make up da utilizzare.

Negli ultimi due mesi infatti ho fatto anche io un po’ di declutter, eliminando i prodotti che non utilizzavo da tempo e consumando quelli che mi piacciono ma non riuscivo a sfruttare a dovere. E così mi sto truccando con prodotti nuovi, piacevoli riscoperte o prodotti che sto terminando a tutti i costi.

Base viso make up Natale 2018

Per la base viso del mio make up Natale 2018 sto usando due fondotinta: per il giorno il Photo Focus di Wet ‘n Wild. E’ nuovo nella mia collezione, ne ho sentito parlare benissimo da Tati e altre, e visto il prezzo molto basso ho deciso di acquistarlo. E’ un fondo dall’effetto matte e setoso molto piallante ma non risulta pesante. Ha una resa bellissima in fotografia, e soprattutto un’ottima durata sulla mia pelle, arrivando quasi intatto a sera.

Per la sera o per le occasioni importanti ho in uso il Nars Natural Radiant Longware. Copertura leggermente più alta ma effetto naturale. Non si sente sulla pelle e ha un’ottima stesura, soprattutto con la beauty blender. Unico difetto è che su di me non ha una buona durata, la mia pelle sembra rifiutarlo dopo la prima metà della giornata, soprattutto sulla zona T. Ho provato ad utilizzarlo durante il giorno ma a metà giornata devo ritoccarlo soprattutto nella zona T del viso. Ecco perchè preferisco metterlo di sera, oppure utilizzare un primer (io ho in uso un primer di Becca) per prolungarne un po’ tenuta e durata.

Per il correttore sono tornata con piacere ad un vecchio amore: il Maybelline Instant Antiage. Non mi soffermo molto visto che è impossibile non conoscerlo. In caso contrario vi consiglio di provarlo almeno una volta, visto anche il buon rapporto qualità/prezzo. Per coprire le macchioline da acne o iperpigmentazione utilizzo da un paio di mesi ormai il correttore di Laura Mercier Secret Camouflage. E’ una novità per me anche se da anni è una certezza dei make up artist. E ora capisco perché. La sua consistenza permette di coprire alla perfezione le discromie della pelle, è molto secco ma col calore delle dita si stende alla perfezione sulla pelle, dando una copertura naturale e invisibile, e i due colori contenuti nel pack si possono miscelare per ottenere il giusto colore del proprio incarnato. Insomma una prodotto che credo non mancherà più nel mio kit personale.

Inciprio il tutto con la cipira Mineralize Skinfinish Natural di MAC, per dare un altro tocco di coprenza se necessario, e per il contorno occhi utilizzo la polvere fissante Becca Under Eye Brightening Setting Powder, sottilissima, molto luminosa, e utile ad evitare che il correttore si infili nelle pieghette, ormai numerose…

Come ombretti sto utilizzando una novità e un vecchio amore. La novità è l’ombretto di Burberry Rosewood, un tope rosato molto naturale, luminoso e di classe, come tutti gli ombretti Burberry. Il vecchio amore è la Urban Decay Naked Basics 1, palettina di colori neutri che utilizzo molto in viaggio. Purtroppo noto che le cialdine iniziano a sfarinare più del dovuto, ha anche lei i suoi anni ormai e per questo sto cercando di sfruttarla più possibile per terminarla e poter provare qualcosa di nuovo con le stesse tonalità.

Il mascara è il Maybelline Ciglia Sensazionali, una novità per me ma un must have tra i mascara low cost. Mi piace l’effetto finale di ciglia a ventaglio e volumizzate, ma ancora non ho preso confidenza con lo scovolino curvo. Preferisco ad oggi gli scovolini dritti che mi danno più controllo nell’applicazione. Il gel sopracciglia è sempre lui, il Tinted Brow Gel Anastasia Beverly Hills.

Polveri viso make up Natale 2018

Anche il bronzer non cambia, è il Guerlain Terracotta nel colore Light Clair Rosè, mentre l’illuminante è di una collezione limitata di Nars, quindi non più in vendita, in un colore dorato luminoso ma dalla texture molto sottile, che sto scoprendo essere tra le mie preferite. Il blush è una novità, anzi 3 novità. E’ il Trio Pool Party di Anastasia Beverly Hills, composto da un malva scuro con riflessi risati, un rosa baby e un color pesca. Le polveri ABH sono molto valide, ben pressate e pigmentate e dalla stesura omogenea. Mi sta piacendo molto insomma.

Rossetti make up Natale 2018

Per finire il rossetto delle grandi occasioni è un classico, il rosso che non può mancare nelle festività. Quello che ho scelto è YSL Rouge Pur Couture n.1 Le Rouge, il rosso neutro perfetto secondo me. Per tutti i giorni Fenty Beauty mi ha fatto riscoprire il lucidalabbra, grazie ai suoi Gloss Bomb, nei colori Fenty Glow, un beige assolutamente neutro che sta bene ovunque, e l’altro Fussy vira più sul dorato, ma assolutamente due colori universali, versatili e portabilissimi.

E il vostro make up Natale 2018 quale è stato? Cosa avete indossato nelle vostre serate natalizie? Scrivetelo nei commenti se vi va, vi aspetto.

A presto!

About the author
Digital marketer, cantante, makeup addicted e blogger. Vivo a Milano ma ho il mare del Cilento nel DNA.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: